ABCD E ORIENTAMENTI

ENTRANO NEL VIVO

ABCD–SALONE ITALIANO DELL’EDUCAZIONE E ORIENTAMENTI. 

TARGATO SCUOLA DIGITALE L’AVVIO DI ABCD, ALTO GRADIMENTO PER I WORKSHOP.

DOMANI IL CONVEGNO NAZIONALE DEL MIUR SUGLI ANIMATORI DIGITALI.

                                                                       

SICUREZZA DEI BAMBINI, PREOCCUPATO IL 79% DEI GENITORI. 

DA GENNAIO ARRIVA “PIU’ SICURI CON SAM”, LA NUOVA ESPERIENZA DI EDUTAINMENT MATTEL PER COMPORTAMENTI PIU’ CONSAPEVOLI.

 

LE NUOVE COMPETENZE PER L’EUROPA NEL CONVEGNO DI APERTURA DI ORIENTAMENTI. 

MOGOL, VITTORIO BRUMOTTI E NICOLE ORLANDO DOMANI ALLA NOTTE DEI TALENTI

CAPITANI CORAGGIOSI: IVANO FOSSATI, MAURIZIA CACCIATORI, MICHELA MAGAS, LUISA TODINI

Dopo il taglio del nastro di stamattina alla presenza delle autorità,  entrano nel vivo ABCD-Salone Italiano dell’Educazione e ORIENTAMENTI, i due eventi dedicati al mondo della scuola, della formazione e del lavoro, in programma ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova fino a mercoledì 16 novembre.

Tutto esaurito, ad ABCD, per i workshop del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca sui temi della robotica educativa, del coding, del digital storytelling, della gamification, dei  network per la didattica, della stampa 3D, rivolti ai docenti per il rafforzamento delle competenze digitali da trasmettere agli alunni. Grande attenzione per le aree demo, dall’atelier creativo curato da Campus Store-Media Direct, al fablab realizzato da WL3D dove si susseguono, per tutto l’arco della giornata, le presentazioni delle macchine e del processo operativo completo: dai programmi di modellazione tridimensionale alla scansione 3D di un oggetto per arrivare alla realizzazione dello stampo dell’oggetto e alla grafica su vinile con plotter di taglio.

E agli Animatori Digitali, figure chiave del Piano Nazionale Scuola Digitale, il MIUR dedica domani, a partire dalle ore 10 in Sala Grecale, il convegno nazionale “Animatori Digitali: ruolo strategico nella diffusione dell’innovazione digitale a scuola” con relatori di primissimo piano, tra cui Donatella Solda Kutzmann, Damien Lanfrey, Sabrina Bono e Simona Montesarchio del Miur, il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale della Liguria Rosaria Pagano, l’amministratore unico di Liguria Digitale Marco Bucci e l’assessore all’istruzione e alla formazione della Regione Liguria Ilaria Cavo.  Si discuterà delle azioni per lo sviluppo delle competenze digitali e delle capacità per lo svolgimento dei compiti assegnati agli animatori digitali: l’organizzazione della formazione interna, le attività dirette a coinvolgere l’intera comunità scolastica e l’individuazione di soluzioni innovative metodologiche e tecnologiche sostenibili. In Liguria il processo di innovazione della Scuola è supportato con azioni specifiche quali il progetto regionale “Scuola Digitale Liguria”, promosso dalla Regione in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale con l’obiettivo di condividere le esperienze e accompagnare le scuole che usano strumenti digitali per favorire una didattica innovativa.

La sicurezza nei comportamenti dei bambini, nella fascia d’età della prima infanzia, è stata al centro dell’incontro organizzato da Mattel, al quale hanno partecipato l’Amministratore delegato di Mattel Filippo Agnello, l’amministratore delegato di Kulta-Scuola Channel Michela Paparella e Cristina Liverani, Research Manager di Doxa Kids.  per presentare la nuova esperienza di edutainment “Più sicuri con Sam” , una piattaforma web gratuita dedicata agli insegnanti, disponibile su Scuola Channel a partire dal prossimo gennaio. Secondo la ricerca Doxa Kids presentata nell’occasione il 79% dei genitori si dichiara preoccupato per almeno una situazione di rischio in cui si potrebbe trovare il figlio. Tra le situazioni individuate come potenzialmente rischiose per i i bambini, gesti quotidiani come attraversare la strada, luoghi famigliari come la propria abitazione e luoghi aperti legati al gioco e al tempo libero. L’analisi si è rivolta non solo ad individuare le paure dei genitori, ma anche a far emergere gli attori atti ad insegnare al bambino come proteggersi; i genitori, in primis la mamma, è vista come prima figura di riferimento per insegnare ai piccoli a non mettersi in situazioni di pericolo, segue la scuola, spazio importante per la trasmissione ai bambini delle informazioni sui temi della sicurezza. Per affrontare in modo efficace i temi della sicurezza in ambito scolastico i genitori si aspettano strumenti e modalità capaci di ‘stimolare le abilità creative’ (40%) e la ‘fantasia’ (36%), ma al tempo stesso che mantengano il tratto ‘educativo e di insegnamento’ (37%). Da non trascurare la componente più ludica, che deve includere il ‘divertimento ‘(35%) e la possibilità di ‘condivisione dell’esperienza con gli altri bambini’ (33%). Infine, tra le figure istituzionali, è emerso il pompiere come primo riferimento per trasmettere insegnamenti pratici sulla sicurezza. Prendendo spunto dai dati della ricerca, Sam il Pompiere diventa “portavoce” del progetto “Più sicuri con SAM!” che insegna la cultura della sicurezza tramite un’esperienza educativa originale e divertente, rivolta alle scuole dell’infanzia e ai primi due anni della scuola primaria. Unna strategia educativa basata sull’“imparare, giocando”, mirata a far maturare, sin da piccoli, le capacità fondamentali in tema di sicurezza e prevenzione, ma anche a trasmettere il valore della responsabilità, del rispetto delle regole e dello spirito di gruppo.

New Skills for Europe

Si è parlato anche di Nuove competenze per l’Europa nel primo convegno del Salone Orientamenti dedicato alle scelte dei giovani nel percorso scolastico e nella formazione.
Anna Barbieri della Commissione Europea Direzione Generale per il Lavoro e Affari Sociali è intervenuta tra gli altri, per spiegare ai ragazzi l’importanza delle competenze che la UE ha inserito nei propri programmi di sviluppo. Dopo aver evidenziato che oltre 70 milioni di europei rischiano di incontrare grossi problemi perché carenti su alcune di queste conoscenze (dalla lingua straniera alle competenze scientifico-matematiche) il rappresentante della UE ha anticipato la volontà di istituire specifici fondi da destinare a ridurre questo gap che, in Italia, fa registrare percentuali superiori alla media europea.

Per la rappresentante della Commissione Euroepa i giovani dovrebbero seguire il proprio talento e le proprie aspirazioni - per non essere imprenditori o dipendenti infelici – con uno sguardo pragmatico alle opportunità del mercato del lavoro. Queste due realtà dovrebbero incrociarsi in modo da avere una possibilità di trovare lavoro nell’ambito in cui si è più portati ma con l’opportunità di reale occupazione. In futuro, secondo il rappresentante dell’UE bisognerà spiegare ai ragazzi che occorre un approccio proattivo per far combaciare il proprio talento con le richieste delle aziende. Una strada che – secondo Barbieri - la Regione Liguria sta seguendo in modo molto positivo.


Notte dei Talenti e Olimpiadi dei Mestieri

Al Salone Orientamenti anche le Olimpiadi dei Mestieri con le prove degli studenti degli Istituti professionali che si sono sfidati nelle varie discipline, legate al percorso di studi, e che culmineranno, domani, con la sfilata di moda, la prova hair stylist e make up per la Notte dei Talenti, evento spettacolo che vedrà la partecipazione di Mogol, Vittorio Brumotti, l’atleta paralimpica Nicole Orlando e la premiazione del talento musicale, poetico, artistico e sportivo e dell’impegno civile.



Capitani Coraggiosi

Quella di domani sarà ancora una giornata con i “Capitani Coraggiosi” che, tra domani, martedì 15 e mercoledì 16 e domani, incontreranno e si confronteranno con i giovani.
Sono i testimonial del Salone Orientamenti e sono davvero moltissimi. Si parte dal mondo dello spettacolo, con Ivano Fossati sino a quello sportivo con l’ex pallavolista della nazionale Maurizia Cacciatori, il cestista Riccardo Pittis, la ginnasta Daniela Masseroni. Non mancheranno i “Capitani Coraggiosi” nel settore della cultura e della ricerca scientifica come Michela Magas, membro del board del progetto europeo Horizon2020, o dell’industria come Luisa Todini, presidente di Poste Italiane.

Mercoledì 16 novembre sarà invece Fedele Confalonieri, Presidente Mediaset, intervistato da Paolo Liguori, direttore del TgCom24, a raccontarsi agli studenti dando qualche prezioso consiglio sulle nuove professioni legate alle competenze digitali. E poi, ancora Edoardo Garrone, Presidente Erg e, per il settore del Turismo Neil Palomba, DG di Costa Crociere o Elia Congiu, Chief HR di MSC o, ancora, lo chef stellato Mauro Ricciardi o il campione internazionale Bar Manager, Fracesco Leoni.

Orientamenti e ABCD fanno parte di #Costruiamocilfuturo, il programma di eventi ideato e promosso da Regione Liguria che comprende anche il Festival della Scienza, Sailor, il Forum Internazione sull’Orientamento e il Career Day. Le due manifestazioni sono a ingresso libero. Per i docenti in visita a ABCD è previsto l’accredito.

Orari di apertura e info

Le due manifestazioni si svolgono ai Magazzini del Cotone del Porto Antico di Genova, martedì 15 novembre dalle 9 alle 22.30 e mercoledì dalle 9 alle 18.30. Nella serata di domani, infatti, si svolgerà la Notte dei Talenti, uno spettacolo condotto da Vittorio Brumotti che vedrà protagonisti, insieme agli studenti, Mogol, l’atleta paralimpica Nicole Orlando, Max Garbarino e Michela Magas per premiare il talento di coloro che hanno primeggiato nelle varie discipline scolastiche.  

Tutte le informazioni relative ai due eventi e i programmi completi sono disponibili:

  • per ABCD su  www.abcd-online.it.
/ :

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie.politica sulla privacy.

EU Cookie Directive Module Information